Associazione Mutualistica Gemelli


Vai ai contenuti

Menu principale:


Privacy

TUTELA DELLA PRIVACY PERSONALE PER GLI ASSOCIATI
E' entrato in vigore il nuovo regolamento del'Unione Europea concernente la tutela dei dati personali e dei dati sensibili delle persone fisiche residenti sul territorio dell'Unione Europea. Il nuovo testo di legge già pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica è identificato dal N. 679/2016 e denominato GDPR - General Data Protection Regulation -
La nostra Associazione si è prontamente adeguata alla nuova normativa, benché già in regola con la Legge 196/2003, che non è stata abrogata, né superata dalla nuova normativa, ma semmai integrata con ulteriori disposizioni e prescrizioni tassative a carico di amministratori e gestori quali responsabili della raccolta, gestione e conservazione dei dati.
L'essenziale implementazione introdotta dalla nuova normativa riguarda la netta differenziazione tra i dati anagrafici e quelli sensibili.
I dati anagrafici personali sono quei dati che riguardano la persona identificabile, quindi in relazione alla sua data e luogo di nascita, la sua residenza (luogo abituale di dimora), con l'aggiuntiva eventuale informazione riguardo il suo domicilio (ubicazione legale dei propri affari ed interessi), gli eventuali estremi del suo documento di riconoscimento, il suo numero di telefono o il suo indirizzo mail.
I dati angrafici sensibili, sono invece quei dati che costituiscono informative aggiuntive sulla persona. Spesso la consultazione di tali dati consentono di rilevare o dedurre altre informazioni personali riservate sull'individuo, informazioni relative al suo orientamento politico, al suo stato di salute, alla composizione del suo nucleo familiare, alla sua religione ovvero alle sue preferenze di natura commerciale, dalle quali dedurre i suoi comportamenti personali.
In questo semplificato schema introduttivo l'Associazione Mutualistica A. Gemelli si trova nella condizione di dover raccogliere necessariamente i dati anagrafici personali per poter svolgere l'attività prevista dalla Statuto e quindi sotto questo profilo nella nuova normativa non vi sono particolari difformità da quanto già in atto per effetto della legge 196/2003. Viceversa per alcune specifiche attività, quali il pagamento delle sovvenzioni per prematuro decesso dei familiari o dei genitori, oppure nel caso del rimborso dele trattenute subite in busta paga a causa di lunghe malattie da parte dell'associato, evidentemente l'Associazione deve poter acquisire anche altri dati ritenuti sensibili e pertanto riservati.
L'allegato scaricabile per la consultazione e conservazione a cura degli interessati comprende la sintetica spiegazione dell'impatto delle nuove norme sull'Associazione e suoi responsabili del trattamento e conservazione di tutti i dati degli associati. - Regolamento 679/2016 UE -



Associazione Mutualistica Personale Gemelli

Torna ai contenuti | Torna al menu